GHS

Lampione a 3 luci

Download Modello 3D di un Lampione a 3 luci nei formati STL (per la stampa 3D) e OBJ (per i software di modellazione e rendering). Appena effettuato l’acquisto sarà disponibile il download immediato del prodotto, che viene fornito in un archivio ZIP contenente i due files 3D, entrambi scalati a 1 CM ma ridimensionabili a piacimento, pronti per essere stampati nella vostra stampante.

Il modello è costituito da un unico pezzo la cui mesh è triangolare per ottimizzare la stampa, e i materiali utilizzati per la preview non sono inclusi nel download (il prodotto effettivo può essere visualizzato nelle immagini in bianco e nero).

Download Modelli 3d Files STL

10,00

pagamenti accettati da green house store

Lampione a 3 luci per diorama

Riproduzione dettagliata di un Lampione a 3 luci per arredo urbano o per dei giardini pubblici o privati.

Storia:

I lampioni compaiono per la prima volta a Parigi, il 3 giugno del 1825, ai bordi di “Place Vendôme” (una piazza parigina). Si trattava di quattro luci singole e due doppie, alimentate a gas, e realizzate dalla “Compagnie du Gaz Portatif Français”, e fu solo l’inizio dell’evoluzione della luce artificiale prima a gas e poi elettrica, destinata, nel giro di breve tempo, ad accendere le notti di tante metropoli europee e d’oltremare.

In seguito, la conquista della luce elettrica è stata un passo determinante per lo sviluppo civile che segnò l’inizio di una nuova era e la conclusione della concezione ottocentesca della vita sociale.

Mentre la storia dell’illuminazione pubblica si evolveva velocemente, quella dei lampioni procedeva più a rilento. Progettati per esigenze meramente funzionali, servivano semplicemente per elevare il punto luce e proiettare il più alto raggio luminoso possibile.

La forma più semplice era quella del palo a un braccio, mentre i lampioni a candelabro a due bracci erano più raffinati e di arredo urbano. Verso la fine dell’Ottocento, sono stati realizzati nuovi modelli più decorativi e in linea con l’architettura dell’epoca. Anche con l’avvento dell’energia elettrica lo stile non cambiò: le industrie continuarono a fondere modelli tradizionali, semplificando un po’ le decorazioni e aggiungendo gli stemmi municipali.

Il file che offriamo per il download è scalato a 1 cm e può essere ridimensionato a piacimento dopo averlo acquistato, ed entrambi i formati disponibili sono contenuti in un unico archivio .ZIP per un download più veloce e sicuro. Il prodotto non contiene le texture e i materiali utilizzati per le immagini di preview.

  • Un file STL (acronimo di STereoLitografia) è un formato di file nativo del software CAD stereolitografico creato da 3D Systems. Questo formato di file è supportato da molti altri pacchetti software ed è ampiamente usato per la prototipazione rapida, la stampa 3D e la produzione additiva.
  • Un file OBJ, invece, è un formato per definire geometrie tridimensionali, ed è quello più utilizzato per la modellazione, a differenza di un STL che è più difficilmente modificabile. Può inoltre essere importato nella maggioranza dei software 3D.

Modello scaricabile in file STL e file OBJ

Collaborazione con FSI.

Informazioni aggiuntive

tipologia

Formato

,

Lasciaci la tua opinione