GHS

Palo di ormeggio

Download Modello 3D di un Palo di ormeggio, nei formati STL (per la stampa 3D) e OBJ (per i software di modellazione e rendering). Appena effettuato l’acquisto sarà disponibile il download immediato del prodotto, che viene fornito in un archivio ZIP contenente i due files 3D, entrambi scalati a 1 CM ma ridimensionabili a piacimento, pronti per essere stampati nella vostra stampante.

Il modello è costituito da un unico pezzo la cui mesh è triangolare per ottimizzare la stampa, e i materiali utilizzati per la preview non sono inclusi nel download (il prodotto effettivo può essere visualizzato nelle immagini in bianco e nero).

0,00

Esaurito

pagamenti accettati da green house store

Download Modelli 3d Files STL

Palo di ormeggio per diorama

Riproduzione dettagliata di Palo di ormeggio da porto per imbarcazione.

L’ormeggio è l’insieme delle operazioni nautiche che si effettuano per mantenere ferma un’imbarcazione, stabilmente, in un dato punto della costa, generalmente il molo di un porto.

Si distingue dall’ancoraggio sia perché non necessariamente si fa ricorso all’uso di ancore (anzi in molti porti e soprattutto marine è vietato dar fondo all’ancora), sia perché per ormeggio si intende una sosta in porto, a breve distanza dalla costa, comunque sopra fondali ordinari, non dunque sopra fondali alti, dove occorre ancorarsi con catene di lunghezza non ordinaria.

Un ormeggio si riferisce a qualsiasi struttura permanente in cui una nave può essere fissato. Gli esempi includono i moli, pontili, pontili, piloni, boe di ancoraggio e boe di ormeggio. Una nave è fissata ad un ormeggio per stabilizzarla durante la sosta. Un ormeggio di ancoraggio fissa una posizione della nave rispetto ad un punto sul fondo di una via navigabile senza collegare la Nave a riva.

Vi sono tre tipi principali di ormeggio: all’inglese, di prua e di poppa. In genere la scelta di come ormeggiare, tranne nel caso di condizioni o richieste particolari da parte dell’armatore, viene fatta dal porto o dalla marina, a seconda della conformazione delle banchina e talvolta anche delle caratteristiche delle imbarcazioni.

  • L’ormeggio di poppa è probabilmente il più classico nel mondo nautico. Questo tipo di ormeggio infatti consiste nell’accostarsi alla banchina con la poppa della barca, che viene poi assicurata alla banchina grazie a cime e trappe.
  • L’ormeggio di prua, anche chiamato “ormeggio alla francese”, è quello in cui la prua è rivolta alla banchina. È un ormeggio molto più sicuro in presenza di condizioni meteorologiche avverse, quando si possono avere grosse difficoltà a effettuare la classica manovra a marcia indietro e scegliere di entrare con la poppa della barca.
  • Infine l’ormeggio all’inglese, che consiste nell’offrire, in favore della banchina, uno dei due lati dell’imbarcazione. Le cime di ormeggio di prua e di poppa vanno fissate tutte sulla banchina e devono essere integrate da dei traversini per evitare che la prua e la poppa si avvicinino pericolosamente a terra. L’uso di diversi parabordi è in ogni caso caldamente consigliato, soprattutto in presenza di forte risacca e di assenza di corpi morti.

Per ormeggiare al meglio un’imbarcazione è necessario munirsi di attrezzatura specifica, per impedire il danneggiamento delle fiancate durante le manovre dell’armatore:

  • Parabordi: ammortizzano e proteggono la barca durante le fasi di attracco e ormeggio. Il numero minimo di parabordi è 6, indipendentemente dalla dimensione della barca, mentre la loro altezza deve essere pari a 2/3 della distanza tra la linea di galleggiamento e il ponte.
  • Cime d’ormeggio: assicurano la nave all’ancora o a un pontile, ammortizzando le spinte causati da onde e correnti.
  • Molle da ormeggio: un corpo elastico fissato ad una imbarcazione mediante una cima che consentono di proteggere l’ormeggio dal moto ondoso. Può essere di vario materiale: acciaio, gomma, ecc.

Il file che offriamo per il download è scalato a 1 cm e può essere ridimensionato a piacimento dopo averlo acquistato, ed entrambi i formati disponibili sono contenuti in un unico archivio .ZIP per un download più veloce e sicuro. Il prodotto non contiene le texture e i materiali utilizzati per le immagini di preview.

  • Un file STL (acronimo di STereoLitografia) è un formato di file nativo del software CAD stereolitografico creato da 3D Systems. Questo formato di file è supportato da molti altri pacchetti software ed è ampiamente usato per la prototipazione rapida, la stampa 3D e la produzione additiva.
  • Un file OBJ, invece, è un formato per definire geometrie tridimensionali, ed è quello più utilizzato per la modellazione, a differenza di un STL che è più difficilmente modificabile. Può inoltre essere importato nella maggioranza dei software 3D.

Modello scaricabile in file STL e file OBJ

Collaborazione con FSI.

Informazioni aggiuntive

tipologia

Formato

,

Lasciaci la tua opinione