GHS

Tornado GR Mk1 ids 1-32 Revell zoom
Tornado GR Mk1 ids 1-32 Revell zoom
Tornado GR Mk1 ids 1-32 Revell zoom
Tornado GR Mk1 ids 1-32 Revell
Tornado GR Mk1 ids 1-32 Revell
Tornado GR Mk1 ids 1-32 Revell

Tornado GR Mk1 ids 1:32 Revell

Tornado GR Mk1 ids 1:32

Scala 1:32 

Revell Modellismo

[block id=”pagamenti”]

34,00 Iva Inclusa

Disponibile in 3-4 GG Lavorativi

paypal-logo
pagamenti postepay
icona visa
MasterCard_Logo.svg
pagamenti-bonifico
contrassegno

PER PAGAMENTO CON CONTRASSEGNO SPESA MINIMA € 15,00

Ti potrebbe interessare…

Modellismo Statico Aerei – Tornado GR Mk1 ids 1:32 Revell

Tornado GR Mk1 ids 1:32 della Ravell, Modellismo in scala 1/32, ottimo Scatola di montaggio per gli appassionati di modellismo statico, ottimi dettagli di livrea, inoltre dispone decalcomanie Aeronautica italiana, R.A.F. e Luftwaffe.

Indicazioni Generali:

Storia:

Il Panavia Tornado è un caccia multiruolo con ala a geometria variabile. Sviluppato congiuntamente da Regno Unito, Germania Ovest e Italia, esistono tre varianti principali del Tornado: l’IDS (Interdiction and Strike) per l’attacco al suolo, l’ECR (Electronic Combat/ Reconnaissance) attrezzato per la soppressione delle difese aeree e l’ADV (Air Defence Variant) intercettore.

Sviluppato e costruito dalla Panavia Aircraft, una compagnia multinazionale formata da British Aerospace (precedentemente British Aircraft Corporation), MBB e FIAT Velivoli (poi Alenia Aermacchi, oggi confluita in Leonardo), il Tornado volò per la prima volta il 14 agosto 1974 ed è stato usato in azione dalla RAF, dall’Aeronautica Militare e dall’aeronautica militare dell’Arabia Saudita nella guerra del Golfo. Incluse le varianti, ne sono stati prodotti 1001 esemplari.

Peso 4 kg
Marca

Revell

Scala

1/32

tipologia

Moderni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tornado GR Mk1 ids 1:32 Revell”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

AVVISO SPEDIZIONI: Gli ordini potrebbero subire dei ritardi causa COVID e zona rossa, ci scusiamo per il disagio.​